Privacy Policy Programma 2015 I e II edizione | Challenge to Change La sfida per cambiare | www.classi20.it

Programma 2015 I e II edizione


Programma I EDIZIONE


Roma, Napoli, Torino Lucca

Registrazione 08:30
Caffè di benvenuto

Start 09:00
Fine dei lavori 16:30

      

9.00 - 9,05. Organizzazione

  • Saluti e indicazioni tecniche per seguire l’evento

9,05 - 9,15. Organizzazione

  • I nostri relatori dagli USA. Presentiamo pratiche fondate sulle sfide (Challenge Based Learning), che usa metodi di indagine (Inquiry) per costruire una scuola attiva che impiega tutti i canali (Mulitcanalità).

9.15 - 10,15 Katie e Kevin Morrow

  • La didattica della sfida (Prima Parte): il Challenge Based Learning: che cos’è, la sua storia, la sua struttura, ed esempi pratici di CBL in azione a scuola.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Trasforma il tuo ambiente di apprendimento con la tecnologia”.

10,15 - 11,15 Julie Willcott e Courtney Pepe

  • La didattica dell’Inquiry Based Learning (Prima Parte). Consideriamo i metodi e i compiti di una indagine. Esempi e indicazioni con gli strumenti: iPad, Augmented Reality, coding con Hopscotch e robotica con Sphero.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Scegliamo i compiti necessari per rispondere alle domande fondamentali del Challenge Based Learning”.

11,15 - 12,15 Alberto Pian e Paolo Masini

  • Multicanalità e tassonomie (Prima parte). Prima domanda: lo studente può prendere il posto dell’insegnante? La multicanalità per lanciare una sfida (CBL) e per svolgere indagini (Inquiry). Come possiamo favorire la narrazione, la sintesi e la creatività?
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Idee per applicare le tassonomie in modo creativo”.

12, 15 - 12,45 Ugo Falace

  • Didattica inclusiva e DSA. Il lavoro per la creazione di textbook.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Idee per integrare i ragazzi in difficoltà di apprendimento”.

12, 45 - 13. Tommaso, studente

  • Esperienza pratica con Sphero: programmazione, storytelling e giochi didattici.


Lunch Buffet

Ore 13 - 13,45


13,45 - 14,30 Katie e Kevin Morrow

  • La didattica della sfida (Seconda Parte): Soluzioni e implementazioni del CBL. Creare mini piani d'azione da riprendere a scuola
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Presenta e rifletti sulle opzioni del CBL”.

14,30 - 15,15 Julie Willcott e Courtney Pepe

  • La didattica dell’Inquiry Based Learning (Seconda Parte). Approfondiamone la comprensione attraverso le tecnologie iBeacon, lo screencasting e la produzione di eBook.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Come incorporare il CBL nella propria attività?”.

15,15 - 16 Alberto Pian e Paolo Masini

  • Multicanalità e tassonomie (Seconda parte): Come possiamo utilizzare e creare giochi per apprendere?
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Creiamo un Inquiry puzzle game”.


16 - 16,30 Q & A. Conclusioni


Lucca

Registrazione 14 – Caffè di benvenuto

Start 14,30 - fine dei lavori 19      


14,30 - 14,45. Organizzazione

  • Saluti e indicazioni tecniche per seguire l’evento
  • I nostri relatori dagli USA. Presentiamo pratiche fondate sulle sfide (Challenge Based Learning), che usa metodi di indagine (Inquiry) per costruire una scuola attiva che impiega tutti i canali (Mulitcanalità).

14,45 - 15,45 Katie e Kevin Morrow

  • La didattica della sfida (Prima Parte): il Challenge Based Learning: che cos’è, la sua storia, la sua struttura, ed esempi pratici di CBL in azione a scuola.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Trasforma il tuo ambiente di apprendimento con la tecnologia”.

15,45 - 16,45 Julie Willcott e Courtney Pepe

  • La didattica dell’Inquiry Based Learning (Prima Parte). Consideriamo i metodi e i compiti di una indagine. Esempi e indicazioni con gli strumenti: iPad, Augmented Reality, coding con Hopscotch e robotica con Sphero. Approfondiamone la comprensione attraverso le tecnologie iBeacon
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Scegliamo i compiti necessari per rispondere alle domande fondamentali del Challenge Based Learning”.

16,45- 17,45 Alberto Pian e Paolo Masini

  • La multicanalità (Prima Parte): che cos’è e perché è importante per lanciare una sfida (CBL) e per svolgere indagini (Inquiry). Come favorire la narrazione, la sintesi e la creatività (tassonomie).
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Idee per applicare le tassonomie in modo creativo”.

17,45 - 18 Ugo Falace

  • Didattica inclusiva e DSA. Il lavoro per la creazione di textbook.
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Idee per integrare i ragazzi in difficoltà di apprendimento”.

18 - 18,30 Katie e Kevin Morrow

  • La didattica della sfida (Seconda Parte): Soluzioni e implementazioni del CBL. Creare mini piani d'azione da riprendere a scuola
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e r role play. “Presenta e rifletti sulle opzioni del CBL”.

18,30 - 19 Alberto Pian e Paolo Masini

  • Multicanalità e tassonomie (Seconda parte): Come possiamo utilizzare e creare giochi per apprendere?
  • La sfida. Interazioni con il pubblico e role play. “Creiamo un Inquiry puzzle game”.

19 - 19,15 Q & A. Conclusioni


I saluti del Team

A tutti gli insegnanti e agli amici che hanno reso possibile e hanno seguito il Challenge to Change, ai partner, ai sostenitori.

Cari amici,

vi esprimiamo i nostri più sentiti ringraziamenti e anche i nostri complimenti per il sostegno che avete dato e per il lavoro che avete compiuto per rendere possibile il Challenge to Change e per farne uno straordinario successo.

Abbiamo avuto un’accoglienza incredibile in ogni città e moltissimi insegnanti avrebbero voluto partecipare e ancora ci scrivono. Anche nei social net si sente il calore umano e la voglia di accettare la sfida, la sfida del cambiamento. Abbiamo incontrato insegnanti e scuole che ci hanno mostrato e ci hanno parlato di esperienze eccezionali, ottenute con la volontà, la passione, l’abnegazione, la voglia di fare una scuola nuova, attenta ai propri studenti e al loro futuro. Abbiamo incontrato altri insegnanti appassionati, che volevano capire, che ci hanno posto delle domande, che stanno cercando una strada per il successo del loro lavoro, per il successo dell’Istruzione.

A tutti costoro, a tutti gli insegnanti appassionati, vanno la nostra stima profonda e il nostro più grande apprezzamento. Ai partner che hanno reso possibile questi eventi vanno i nostri ringraziamenti e i complimenti per il loro lavoro e per la l’organizzazione che ci hanno offerto.

Lungo questa settimana faticosa siamo stati sorretti dalla fiducia e dal calore umano di tutti voi,  che ci hanno circondati in ogni istante, in ogni luogo. Di questo vi ringraziamo di cuore!

Con nuove pratiche e idee, con la collaborazione e con lo scambio di esperienze, con la ricerca continua e la sperimentazione, con l’attenzione costante verso i nostri studenti, noi tutti, tutti insieme, stiamo facendo la nostra parte per migliorare l’istruzione, per cambiare in meglio la società nella quale viviamo. E’ questa consapevolezza profonda che ci deve guidare ogni giorno. E’ questa la sfida che vogliamo portare avanti e che vogliamo vincere tutti insieme!

Ora che siamo rientrati nelle nostre case, lontane o vicine, rimarremo in contatto e continueremo a costruire insieme. Pubblicheremo nuovi documenti e resoconti, forniremo il nostro supporto, continueremo la nostra attività nel quadro del Challenge to Change e dei suoi strumenti pubblici.

E poi prepareremo le nuove tappe alle quali stiamo già lavorando.

Abbiamo tutti raccolto una sfida. Ora siamo pronti, tutti insieme, a superarla!

Grazie a tutti, con grande calore.

Katie Morrow, Kevin Morrow, Julie Willcot, Courtney Pepe, Ugo Falace, Paolo Masini, Alberto Pian


PROGRAMMA II EDIZIONE

Milano, 2 novembre
presso Centro Congressi WJC, Viale Achille Papa 30, Milano

Venezia - Mestre, 3 novembre
presso Istituto Salesiano San Marco, via Salesiani 15, Venezia - Mestre

Pescara, 5 novembre
presso Liceo Scientifico Leonardo da Vinci, via Colle Marino 73, Pescara

Napoli, 6 novembre
presso Istituto Denza, Discesa Caroglio 9, Napoli - Posillipo.

 

8:30. Registrazione e indicazioni per la partecipazione (la partecipazione è gratuita)
9:00. Start
16:30. End*

*l’evento di Pescara si chiude alle 14,30 dopo il catering

"Shift from the right answer to the right question.
Dalla risposta esatta alla domanda giusta.”
Julie Willcott

Questo programma è indicativo. Il team sta lavorando e lo farà fino all’ultimo momento, per rendere l’evento il migliore possibile!

Ogni sessione prevede interazioni con il pubblico e role play.
I temi e le esperienze trattate si riferiscono ai diversi ordini di scuola

9 - 13 MATTINO

CBL, la didattica della sfida: creatività, tecnologie, organizzazione

9.00. Presentazione e indicazioni tecniche per seguire l’evento.

  • Katie e Kevin Morrow. Challenge Based Learning (CBL).
    Storia, struttura, case history e progettazione della didattica basata sulle sfide. Il workflow in cinque step.
  • Julie Willcott. Experience to solve problems.
    Inquiry Based Learning, apprendimento di prossimità e in Real World, sensori e laboratori portatili, Augmented Reality, strumenti di interazione e di gioco didattico.
  • Julie Willcott, Katie Morrov. From USA: revalue creativity.
    Il passaggio da STEM a STEAM: logica, creatività e arte cambiano l'approccio scientifico e umanistico.
  • Alberto Pian e Paolo Masini. Creatività, bellezza e organizzazione.
    Dal corretto approccio multicanale, a una didattica multidisciplinare e creativa: esempi, metodi e strumenti.
  • Ugo Falace e Courtney Pepe. “Book" and "watch".
    Esperienze per la creazione di textbook accessibili, strumenti e tecnologie per l’inclusione.

Special Interactive Celebration
Kevin Morrow & Alberto Pian, per il decimo anniversaio di RadioTony e dell’introduzione del podcasting in Italia.

Interventi ospiti (Napoli)
Dott. Pasquale Palescandolo (Presidente del Rotary Club Napoli Castel Sant’Elmo) e La Prof.ssa Rosanna Stellato (Dirigente Scolastico dell’Istituto Casanova) - “Strumenti e metodi per sostenere l'apprendimento e costruire una testa ben fatta" 

Lunch Buffet Ore 13 - 13,45

13,45 - 16,30 POMERIGGIO

CBL, la didattica della sfida: programmazione, idee e interazioni

  • Katie e Kevin Morrow. Design Experiences to Enhance Creativity
    Progettare ed elaborare mini piani d'azione da riprendere a scuola.
  • Julie Willcott, Alberto Pian, Kevin Morrow, Ugo Falace. Try it!
    Applicazione creativa e attiva di strumenti (vecchi e nuovi): stereoscopia, ologrammi e 3D, coding, storytellingame, inquiry puzzle game
  • Live event. Vertical Line (a Napoli insieme ai Purple Buddha Cash).
    Scopri il tuo talento, applica la tua creatività. Una sfida con il pubblico e una storia di successo.
  • 16,30 Conclusioni di Katie Morrow. Q & A. 



English


"This is a tentative program. The team is working hard to make this event as best as possible.

Every session will have interaction with the audience and role play activities.

The topics and the experiences will be suitable for all kind of schools."


Morning from 9am to 1pm

9am. Introduction and technical information to follow up the event.

  • Katie e Kevin Morrow. Challenge Based Learning (CBL).
    History, structure, case histories and design of Challenge Based Learning. The workflow in 5 steps.
  • Julie Willcott. Experience to solve problems
    Inquiry Based Learning, real world learning, sensors and portable lab, AR, interaction tools and educational game.
  • Julie Willcott, Katie Morrov. From USA: revalue creativity.
    From STEM to STEAM: logic, creativity and arts change the scientific and humanistic approaches.
  • Alberto Pian and Paolo Masini. Creativity, beauty and organization.
    From a correct Multi-Channel approach to a multi-disciplanary and creative teaching: examples and tools;
  • Ugo Falace and Courtney Pepe. “Books" and “Watch”
    Experiences for the creation go accessible textbooks, tools and technologies for inclusion.


Special interactive celebration.
Kevin Morrow and Alberto Pian, for the 10th anniversary of RadioTony and the introduction of podcasting in Italy.


Lunch buffet from 1pm to 1:45pm


1:45pm ~ 4:30pm

CBL, challenge teaching: creating, ideas, interactions

  • Katie e Kevin Morrow. Design Experiences to Enhance Creativity
    Design and elaborate small action plans to be used in school.
  • Julie Willcott, Alberto Pian, Kevin Morrow, Ugo Falace. Try it!
    Creative application of old and new tools: stereoscopy, holograms, 3D, coding, storytellingame, inquiry puzzle game.
  • Live event. Vertical Line (in Naples together with Purple Buddha Cash)
    Discover your talent, use your creativity. A challenge with the audience and a success story.

4:30pm Conclusions by Katie Morrow and Q & A. 




© www.classi20.it, 2015, 2016